Storia

Fine ‘800 – Inizio ‘900

I Gallina sono vitivinicoltori apprezzati sia in Italia che all’estero.

In America, come in tutto il nord Italia, arrivano già botti di vino esportate da Carlo, nonno di Giacinto.

 

Carlo, con piglio imprenditoriale, non si dedica solo all’azienda di famiglia; fonda, con un piccolo numero di produttori, la Cantina Sociale e la Cassa Rurale, delle quali sarà poi Presidente.

 Nel 1903 nasce Angelo, che con un fratello gemello è l’ultimo nato di Carlo.

Questi, erede della casa paterna, continua l’attività del padre. Dopo aver sposato Caterina nel 1929, si dedica per più di sei lustri alla vita amministrativa del paese. Le scelte aziendali lo porteranno alla produzione ed alla vendita del vino all’ingrosso, cambiando sì il rapporto con il consumatore, ma lasciando inalterato l’amore per la sua terra ed i suoi frutti.

Dal matrimonio con Caterina nascono due figlie e per ultimo Giacinto. Questi, dopo il servizio militare, decide di continuare a lavorare in azienda.

A 26 anni si sposa con Anna, vulcanica calossese che, oltre a dedicarsi anche lei alla pubblica amministrazione ed al settore socio-assistenziali, porta con il marito una dinamica ventata imprenditoriale ed una non comune lungimiranza nelle scelte aziendali.

Si riprende la vendita al dettaglio dei vini prodotti, prima in damigiana ai privati e successivamente in bottiglia, poi si apre l’agriturismo, con la possibilità di arrivare direttamente al consumatore abbinando i vini ai piatti tipici della zona, si dà annualmente una borsa di studio alla miglior tesi di laurea su Cesare Pavese in occasione della “Due giorni pavesiana”, arrivando infine al progetto dell’ ”adozione dei filari”, tutte occasioni dove il cliente può arrivare ad un contatto fisico e culturale con la terra ed i suoi vini. Anna e Giacinto hanno due figli: Pierangelo, pur essendo sempre presente e coinvolto nelle scelte di famiglia, ha scelto di lavorare fuori dall’azienda, mentre Luisella, credendo nelle propria terra, ha deciso di continuare a fare quello che da più generazioni è nel patrimonio genetico dei Gallina: il vino, apprezzato ora non solo in Italia, ma anche all’estero.


Potrebbe interessarti anche:
Moscato d’Asti docg Farfarello

Moscato d'Asti docg Farfarello

Moscato d'Asti docg Farfarello Il Moscato d'Asti Farfarello è ottenuto con uve provenienti da vigneti storici e costituisce una dolce emozione a conclusione del convivio. Il Moscato d'Asti docg Farfarello è il ...

Leggi Tutto

Cenone di Capodanno 2020 Agriturismo Gallina Giacinto!

Cenone di Capodanno 2020! L'Eno Agriturismo Gallina Giacinto di Santo Stefano Belbo, in Piemonte, tra Langhe e Monferrato, rinnova la tradizione per dare il benvenuto al nuovo anno: un ricco e ...

Leggi Tutto

Cucina vegetariana vegan all'Agriturismo Gallina: prossimamente nuovi appuntamenti!

Cucina vegetariana vegan L'Eno Agriturismo Gallina Giacinto a Santo Stefano Belbo in Piemonte, tra Langhe e Monferrato, propone pranzi o cene di cucina vegetariana vegan, per soddisfare le esigenze di coloro ...

Leggi Tutto

Pranzo Natale e Santo Stefano 2020 all'Eno Agriturismo Gallina Giacinto!

Attenzione: l'apertura è subordinata alle disposizioni normative del legislatore Pranzo Natale e Santo Stefano 2020 in Agriturismo! Pranzo Natale e Santo Stefano: l'Eno Agriturismo Gallina Giacinto ti aspetta a Santo Stefano Belbo, ...

Leggi Tutto

Finanziera piemontese Agriturismo Gallina: domenica 8 marzo 2020 solo su prenotazione!

Finanziera piemontese: domenica 8 marzo 2020! Per gustare la Finanziera Piemontese nel pranzo di domenica 8 marzo 2020, è richiesta la prenotazione entro venerdì 6 marzo. Inimitabile Finanziera piemontese di Anna e ...

Leggi Tutto

Bagna Cauda Agriturismo Gallina : prossimamente nuovi appuntamenti!

Bagna Cauda: non solo BagnaCaudaDay, ma buona tutto l'anno, al via i primi appuntamenti della stagione 2020-2021! Inimitabile Bagna Cauda piemontese di Anna e Luisella all’Agriturismo Gallina Giacinto a Santo Stefano ...

Leggi Tutto

Recensioni Tripadvisor